Skip to content

Quando il redesign di un sito non funziona

March 4, 2010

CSS3.info è uno dei siti da seguire per chi vuole rimanere aggiornato sulle ultime novità dei CSS3. Diversi mesi fa ha cambiato proprietario, e come era lecito aspettarsi è arrivato il momento del redesign del sito. Niente di strano, se non fosse che la nuova grafica dopo due settimane dal lancio ha raccolto un centinaio di commenti, quasi tutti negativi.

Quando viene pubblicata la nuova versione di un sito le critiche non mancano mai: ogni cambiamento spaventa. Basti pensare a quello che successe con il redesign di Facebook. In questo caso però il contenuto dei commenti non lascia dubbi: c’è qualcosa che non va, e molti di questi pareri sono ben motivati.

Scelte grafiche sbagliate

L’obiettivo dichiarato dal proprietario è quello di avere una grafica più professionale, pagine più leggere ed una nuova navigazione. Se per gli ultimi due punti l’obiettivo è stato raggiunto, le scelte di design si sono rivelate decisamente sbagliate.

Essendo un sito frequentato in buona parte da web designer, basta scorrere i commenti per trovare alcune critiche sensate, come:

  • colori male abbinati (testo blu su sfondo nero)
  • design troppo piatto
  • header vuoto
  • ombreggiature usate senza criterio

Il confronto con il passato è impietoso: pur non essendo straordinario, il precedente layout era gradevole e chiaro. Inserire un vecchio screenshot nel post che annunciava la nuova versione è stata decisamente una mossa suicida.

L’errore più grave è stato commesso cercando di utilizzare ovunque proprietà dei CSS3 solo perché sono l’argomento del sito. Avere la possibilità di utilizzare una feature non significa che questa debba essere per forza introdotta, anzi.

Versione beta sì, ma senza esagerare

Un altro problema, che evidenzia una gestione decisamente poco seria, è dato dalla prematura messa online di un layout dove mancano totalmente alcuni elementi fondamentali.

Nel momento in cui scrivo manca un box di ricerca, il footer del sito è vuoto, e diverse pagine hanno ancora un aspetto approssimativo.

Non c’è niente di male nel pubblicare un sito nella sua versione beta, magari facendo delle correzioni anche grazie alle segnalazioni dei visitatori, ma c’è comunque una bella differenza tra un design perfezionabile ed uno approssimativo.

Quali sono i vostri pareri sul nuovo CSS3.info? Nonostante tutto, questo caso può servire come insegnamento per il futuro: sicuramente ricorderò esempi come questo per evitare di commettere gli stessi errori.

Vuoi fino a 10Gb gratis per il backup e la condivisione dei tuoi file? Registrati su Dropbox, se usi questo link ottieni 250Mb aggiuntivi (e li regali anche a me🙂 )

Quando il redesign di un sito non funziona

Comments are closed.

%d bloggers like this: